|||
Oerlikon italiana - Consiglio di fabbrica

Oerlikon italiana - Consiglio di fabbrica (s.d.)

66 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Archivio

Storia archivistica:

L’archivio del Consiglio di fabbrica della Oerlikon italiana di Milano è stato recuperato il 31 ottobre 1996 nei locali del Consiglio di fabbrica grazie all’interessamento di Nicola Verziera, delegato dell’organismo sindacale aziendale, che ha anche provveduto a dargli un ordinamento per temi. Il fondo, che consta ora di 66 fascicoli, era infatti collocato in raccoglitori ad anelli, monotematici e in ordine cronologico. Dall’analisi del materiale è stato possibile ricondurre la documentazione a 6 partizioni:
1. Consiglio di fabbrica
2. Accordi
3. Direzione
4. Enti assistenziali e attività ricreative
5. Rapporti con organizzazioni sindacali
6. Situazione aziendale e materiale vario.

La Oerlikon italiana, attualmente chiusa, è sorta nel 1948, come emanazione della Oerlikon Buhrle Holding (OBH) svizzera. Oltre alla Oerlikon italiana di Milano, facevano parte del gruppo la Contraves di Roma, la Mo – Co di Lainate e la Swisel di Sovicille (SI).

Soggetti conservatori

Progetti

Compilatori

  • Revisione: Primo Ferrari (Archivista) - Data intervento: 03 luglio 2013