Regio governo di Lombardia ( 1859 giugno 8 - 1860 gennaio 9 )

Tipologia: Ente

Tipologia ente: Preunitario

Condizione: pubblico

Sede: Milano

Codici identificativi

  • MIDB000272 (PLAIN) [Verificato il 22/10/2013]

Profilo storico / Biografia

Ufficio dell’amministrazione centrale previsto dall’ordinamento temporaneo della Lombardia vigente fra la fine del dominio austriaco e l’estensione alle nuove province dell’ordinamento piemontese (giugno – dicembre 1859). Fu istituito con regio decreto di Vittorio Emanuele II n. 3425 del 8 giugno 1859 (r.d. 3425/1859) ed ebbe termine il 9 gennaio 1860, quando per effetto della legge n. 3702 del 23 ottobre 1859 all’Amministrazione centrale di Lombardia subentr√≤ quella dei singoli governatori delle diverse province lombarde (l. 3702/1859).
Al vertice di questa amministrazione era posto un Governatore, rappresentante del re investito dei pieni poteri per quanto concerneva l’amministrazione civile, il quale subentrava nelle funzioni e competenze al Governatore generale del Regno lombardo veneto. Il Governatore aveva un proprio ufficio di gabinetto, retto da un funzionario col titolo di segretario del gabinetto particolare del Governatore, coadiuvato da due applicati di segreteria.
Gli affari amministrativi erano ripartiti in cinque sezioni: amministrazione politica; comuni, beneficenza e corpi morali; agricoltura, commercio e lavori pubblici; pubblica istruzione e culto; amministrazione della giustizia.
Presso il Governatore fu istituita una segreteria generale retta da un funzionario avente attribuzioni e competenze simili a quelle dei segretari generali dei ministeri.
Come organi periferici il Regio governo di Lombardia disponeva delle intendenze generali – sostituite sul modello piemontese alle delegazioni provinciali – e delle commissarie distrettuali.
Dopo l’unificazione legislativa e fino al 1 novembre 1860, una sezione “arretrati” della Regia amministrazione centrale continu√≤ a funzionare per gli affari pendenti (Civita, profilo “Regia amministrazione centrale della Lombardia (1859 – 1860)”, risorsa Internet verificata il 01/09/2005).

Complessi archivistici

Fonti

  • RAPONI, Carte = RAPONI, N., Carte [dei governi provvisori] conservate nell'Archivio di Stato di Milano. Inventario in Gli archivi dei governi provvisori e straordinari 1859 - 1861, I, Lombardia. Province parmensi. Province modenesi. Inventario, Ministero dell'interno, Pubblicazioni degli Archivi di Stato (XLV), Roma, 1961
  • CIVITA = PROGETTO CIVITA, Le istituzioni storiche del territorio lombardo - scheda descrittiva ad vocem
  • l. 3702/1859 = legge 23 ottobre 1859, n. 3702
  • r.d. 3425/1859 = regio decreto 8 giugno 1859, n. 3425

Compilatori

  • Prima redazione: Lucia Ronchetti (archivista) - Data intervento: 25 gennaio 1999
  • Revisione: Marina Regina (archivista) - Data intervento: 01 gennaio 2005