Studio di architettura e design Franco Albini [Poi Fanco Albini - Franca Helg] ( 1929 - Lo Studio prosegue oggi l'attività come "Studio Albini Associati di Arch. Marco Albini e Arch. Francesco Albini". )

Tipologia: Ente

Tipologia ente: Ente economico / impresa

Condizione: privato

Sede: Milano

Collegamenti

  • http://www.fondazionefrancoalbini.com/
  • http://www.studioalbiniassociati.com/

Profilo storico / Biografia

Franco Albini (Robbiate, 1905-Milano, 1977) fonda nel 1930 lo storico studio milanese che nel 1952 si amplia con l’associatura di Franca Helg (Milano, 1920-1989). Franco Albini si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1929 ed esordisce come designer alla Biennale di Monza del 1930; versatile e brillante, si dedica alla progettazione e all’allestimento museale, spaziando dalla costruzione del quartiere di case popolari Fabio Filzi a Milano (1936-38), al rifugio Pirovano a Cevinia (1949), alla sede dell’INA a Parma (1950), alla sistemazione di Palazzo Bianco (1951) e Palazzo Rosso (1952) a Genova. Nel 1945-46 dirige con Palanti la rivista “Casabella-Costruzioni”. Insegna Architettura di Interni a Venezia dal 1949 al 1963, anno in cui si trasferisce a Milano dove insegna Composizione Architettonica fino al 1977. È professore ordinario alla Facoltà di Architettura di Torino negli anni 1954-55; poi a Venezia e, dal 1964, a Milano. Franca Helg si laurea presso il Politecnico di Milano nel 1945 e, compiuta una prima esperienza professionale presso lo studio BBPR, inizia nel 1951 una fruttuosa collaborazione con Albini condividendone interessi professionali e didattici, con particolare attenzione alla dimensione tecnologica e seriale del progetto di architettura. È docente di Composizione Architettonica presso il Politecnico di Milano; ha tenuto corsi e lezioni nelle università di Monaco, Madrid, Barcellona, Cordoba (Argentina) e in numerosi Paesi dell’America Latina. Dal sodalizio Albini-Helg nascono strutture come la Rinascente in piazza Fiume a Roma (1961) e le stazioni della Metropolitana di Milano. Dal 1975 lo studio, con Marco Albini e Antonio Piva, prosegue il lavoro d’équipe dedicandosi a restauri e allestimenti museali, tra cui l’adattamento del Palazzo Reale di Milano a Museo d’Arte Contemporanea con Lodovico Belgiojoso (1979-86) e il progetto per il nuovo ingresso alla Cappella degli Scrovegni a Padova (1983-86). Lo studio è tuttora in attività ad opera di Marco Albini e dal 2004, con l’associatura di Francesco Albini, è denominato “Studio Albini Associati”.

Complessi archivistici

Soggetti produttori

Compilatori

  • Schedatura: M. Vittoria Capitanucci (Autore scheda censimento CASVA 2012)
  • Rielaborazione: M. Teresa Feraboli - Data intervento: 10 giugno 2015