|||
Causa pia Migliavacca

Causa pia Migliavacca (1700 - 1850)

7 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Consistenza archivistica: 7 unità archivistiche

Si tratta di una parte della documentazione relativa all'amministrazione e gestione della Causa pia Migliavacca da parte della Camera di commercio di Pavia; in particolare si conservano le carte della vertenza sorta con l'Imperial Regio Fisco. La Camera gestì la Causa pia in qualità di erede del Collegio dei mercanti di Pavia.

Si comprendono i documenti raccolti dal consulente legale incaricato dalla Camera di commercio del patrocinio nella causa mossa dall'Imperial Regio Fisco, i pagamenti delle competenze all'avvocato, le carte della vertenza sorta tra la Camera e il Pio Istituto elemosiniere di Pavia per la gestione del patrimonio Migliavacca, le pratiche per la redazione dell'istrumento di affrancazione dal livello in favore della Causa pia stipulato tra la Camera e la nobile Giuseppina Chiozzi nata Bonacossa, le pratiche per il ritiro degli atti di proprietà della Camera in seguito al decesso dell'avvocato Covini.

Storia archivistica:

La documentazione è stata rinvenuta tra le carte dell’archivio storico della Camera di commercio. La documentazione appartenente all’avvocato Covini era fascicolata, mentre gli altri documenti sono stati ricostruiti in sede di riordino.

L’unico fascicolo “completo” era quello che qui compare con il titolo originale “Carte e documenti di ragione della Camera di commercio di Pavia già esistenti nello studio del defunto avvocato Francesco Covini”; gli altri fascicoli sono stati ricostruiti in base ai segni presenti sulle carte e a un criterio tematico.

I fascicolo si trovano ordinati cronologicamente.

Codici identificativi:

  • MIBA01F1CB (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti