|||
Comizio agrario di Voghera

Comizio agrario di Voghera (1864 - 1898)

34 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Consistenza archivistica: 34 fascicoli

Si tratta della documentazione relativa ad alcuni aspetti dell'attività del Comizio agrario di Voghera, per un periodo di tempo piuttosto limitato; infatti, nonostante si abbia il registro di protocollo della documentazione dal 1895 al 1898, le carte qui inventariate sono datate dal 1866 al 1879. Esse si riferiscono all'attività didattica svolta dal Comizio in osservanza del Decreto regio di istituzione: l'informazione e la promozione di moderne tecniche agricole furono tra le funzioni principali dei Comizi agrari. È qui testimoniata l'organizzazione di conferenze agrarie itineranti, aperte agli agricoltori e agli insegnanti delle scuole comunali che avevano scelto di impartire alcune lezioni di agronomia ai propri alunni. Si trovano anche le carte relative all'introduzione dell'insegnamento agrario nelle scuole elementari comunali dei Comuni del Circondario di Voghera, oltre che quelle riguardanti l'istituzione di premi per gli insegnanti, che si fossero applicati con profitto a tale insegnamento, e per gli alunni loro più meritevoli.

Storia archivistica:

Le carte, che si trovavano originariamente inserite in due faldoni, per la maggior parte non erano fascicolate. La documentazione relativa ai concorsi per i maestri elementari presso le scuole comunali si trovava mescolata con documentazione relativa ad altri premi promossi dal Comizio agrario oltre che a documentazione riguardante le “Conferenze agrarie” itineranti organizzate dal Comizio presso alcuni Comuni del circondario; il tutto era ordinato alfabeticamente (a volte per nome del maestro premiato, a volte per nome del Comune dove si svolgevano le conferenze o le premiazioni). Tale organizzazione, in base ai segni a matita e alle indicazioni lasciate sulle carte, è risultata essere sicuramente posteriore alla produzione delle carte. Si è quindi deciso di creare un fascicolo per ciascun Comune in cui si tenevano le lezioni di agronomia presso le scuole elementari, un fascicolo per le conferenze agrarie itineranti del 1864-1866, uno per quelle del 1871, un fascicolo per i premi diversi.

Notizie di intervento

La Camera di commercio di Pavia, si è impegnata a partire dal 2003 in una prima fase di riordino e inventariazione di circa 120 metri lineari del suo vasto archivio che si è conclusa con la presentazione di un primo inventario nel dicembre 2004. La documentazione lavorata in questa I fase rappresenta, a parte le circa 200 unità archivistiche pre-1967, una parte d’archivio piuttosto recente.

La stessa Camera, sempre per il tramite del Centro per la cultura d’impresa di Milano di cui è socia, ha avviato nel 2005 una II fase che, a differenza della prima che è andata a lavorare la documentazione all’epoca dell’inizio dell’intervento disponibile per il riordino e l’inventariazione, ha cominciato con questa II fase ad affrontare l’importante tema della documentazione storica. La II fase ha riguardato un centinaio di metri lineari di documentazione antica che parte dalla metà dell’800.

Nel corso del 2006 ha svolto una III fase – di cui questo inventario rappresenta una delle parti – intervenendo sulla documentazione antica di alcuni arcivi aggregati della seconda metà dell’Ottocento, completando l’archivio aggregato dell’Ente gestione legnami e combustibili vegetali, dell Scuola pofessionale Necchi e continuando il riordino e l’inventariazione dell’archivio storico camerale.

Codici identificativi:

  • MIBA01F217 (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti