|||
Faema - Consiglio di fabbrica

Faema - Consiglio di fabbrica (s.d.)

18 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Archivio

Storia archivistica:

L’archivio del Consiglio di fabbrica della Faema di Milano, versato nel 1980, presenta una situazione complessa, che dipende dalle vicende storiche dell’azienda. Solo una minima parte della documentazione conservata riguarda infatti l’attività dell’organismo sindacale aziendale; il resto si riferisce alla grave crisi che, alla metà degli anni ‘70 colpisce il gruppo Faema. Nel 1974 il gruppo, che nel 1972 ha acquistato la E. Bianchi di Treviglio, entra in crisi in um momento certo non facile per il settore industriale italiano.
Nel 1976 la Gepi (Gestione e partecipazioni industriali Spa) crea tre società per la gestione del gruppo: Nuova Faema, Nuova Bianchi, e 17 Geri/Faemar. Quest’ultima passa alla fine degli anni ‘70 al gruppo Iberna.
Il materiale più interessante è quello relativo al periodo di crisi dell’azienda: si tratta di volantini, comunicati, accordi, corrispondenza, non solo del gruppo Faema per gli anni 1973-1979, ma anche delle società create nel 1976 (Nuova Faema, Nuova Bianchi, Faemar) e del gruppo Iberna.

Soggetti conservatori

Progetti