|||
Breda Fucine - Commissione interna e Consiglio di fabbrica

Breda Fucine - Commissione interna e Consiglio di fabbrica (s.d.)

45 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Archivio

L'archivio della Commissione interna e del Consiglio di fabbrica della Breda Fucine è costituito di 44 fascicoli che si estendono su un arco cronologico di circa quarant'anni (anni '50−'80) ed è stato versato da Claudio Midali, delegato del consiglio di fabbrica, nel 1993.
Degli anni in cui è stata operativa la Commissione interna è presente poca documentazione. Il materiale, versato con un certo ordine che è stato mantenuto, è stato suddiviso in 6 partizioni:
1. Commissione interna
2. Consiglio di fabbrica
3. Verbali di accordo
4. Direzione aziendale
5. Ambiente di lavoro
6. Organizzazioni sindacali e partiti.

La Società Ernesto Breda apre gli stabilimenti sestesi nel 1903 per la produzione di carri ferroviari e locomotive. Nel 1936 il complesso si articola in 6 sezioni: Breda I elettromeccanica, II ferroviaria, III fucine, IV siderurgica, V aeronautica, VI impianti. Negli anni tra le due guerre l'azienda si trasforma in industria bellica. Nel secondo dopoguerra, la riconversione produttiva porta allo smembramento in molteplici aziende di proprietà pubblica e alla chiusura della V sezione. Dal 1987 l'azienda ha subito notevoli trasformazioni strutturali e produttive e degli assetti azionari.
Presso l'Isec di Sesto S. Giovanni è depositato un fondo del Consiglio di fabbrica della Breda Fucine.

Soggetti conservatori

Progetti