|||
Asili e ricoveri notturni dell'Ente comunale di assistenza di Milano - ECA

Asili e ricoveri notturni dell'Ente comunale di assistenza di Milano - ECA (1923 - 1994)

419 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Questa parte dell'archivio contiene documentazione relativa all'attività e alle vicende degli Asili Notturni Sonzogno, dei Ricoveri Notturni Levi (poi Casa di ristoro) e della Casa dell'ospitalità fascista, dal momento della loro concentrazione nell'Eca, avvenuta nel 1938, fino alla chiusura.

Nonostante la fusione stabilita nel 1938, i tre istituti avevano continuato a mantenere una certa autonomia gestionale tanto che − dopo la ovvia scomparsa della Casa dell'ospitalità fascista alla metà degli anni Quaranta − solo a partire dal 1957, contestualmente alla definitiva chiusura della sede storica degli Asili Notturni Sonzogno in via Pasquale Sottocorno e al trasferimento delle ultime ospiti nei nuovi padiglioni di viale Ortles si iniziò a compilare un bilancio unico per gli Asili e i Ricoveri.

A seguito di questo trasloco, fu stabilita anche l'intitolazione della sezione femminile alla memoria di Lorenzo e Teresa Sonzogno e di quella maschile a Giuseppe Levi.

Per quanto concerne l'archiviazione delle pratiche, prevalse progressivamente l'uso di classificarle come Casa di ristoro−Levi (1), l'istituzione che per prima si era insediata nei nuovi fabbricati (2), anche se spesso ricorre l'impiego delle definizioni asili notturni e ricoveri notturni, con una valenza tuttavia generica (3).

Alla documentazione relativa ai tre istituti è stata aggiunta quella dei Centri alloggiativi provvisori gestiti dall'Eca e attivi dagli anni dell'immediato dopoguerra fino all'inizio degli anni Settanta del Novecento.

Le carte sono dunque articolate in quattro sezioni: le prime tre sono organizzate secondo il titolario in uso presso l'Eca: "Origine e dotazione", "Patrimonio attivo", "Passività", "Amministrazione", "Economia", "Uffici", "Ospitalità"; per l'ultima sezione, data l'esiguità della documentazione, si è scelto invece un ordinamento alfabetico dei fascicoli, facendo precedere a tutto le carte normative, seguite da quelle amministrative e poi da quelle di carattere economico.

Codici identificativi:

  • MIBA008CDE (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti

Compilatori

  • Maria Cristina Brunati (Archivista)