|||
Ente comunale di assistenza di Calolziocorte - ECA

Ente comunale di assistenza di Calolziocorte - ECA (1792 - 1977)

438 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Consistenza archivistica: unità 438

In seguito alla soppressione degli Enti comunali di assistenza, avvenuta nel 1977, le carte del cessato ECA di Calolziocorte sono state versate a titolo di deposito temporaneo presso l'Archivio comunale, sezione separata Archivio storico.

L'ECA, istituito nel 1937 a seguito della soppressione della Congregazione di carità, è stato l'ultimo istituto di concentramento amministrativo di Legati pii ed Enti di assistenza e beneficenza presenti sul territorio di Calolziocorte, di cui l'ECA ereditò, insieme alle funzioni, anche il patrimonio e i fondi documentari. Nell'archivio sono pertanto conservate le carte prodotte da precedenti soggetti amministrativi nell'esercizio dell'attività di assistenza e beneficenza in differenti periodi e nella relazione con il Comune di cui erano diretta emanazione (1) :

− Congregazione di carità dei cinque comuni e Congregazione di carità napoleonica, presumibilmente attive dal 1808 al 1821 (documentazione presente del 1815, 1816, 1819);

− Luogo pio elemosiniero di Calolzio, presumibilmente attivo tra il 1822 e il 1862 (documentazione presente del 1831 − 1862);

− Congregazione di carità di Calolzio e, successivamente al 1927, di Calolziocorte, attiva dal 1863 al 1937;

− Congregazioni di carità aggregate di Rossino e Lorentino, (documentazione presente del 1891 − 1934) Luogo pio unito e Congregazione di carità di Corte (documentazione presente del 1850 − 1926).

Gli archivi di questi enti non sono distinguibili come fondi documentari autonomi e separati; di essi si conservano solamente sporadiche pratiche relative ad affari importanti (come ad esempio i legati e la gestione del patrimonio) necessarie all'ECA per lo svolgimento della sua attività. Tali fascicoli sono conservati come antecedenti amministrativi senza soluzione di continuità all'interno delle categorie di riferimento, rispettando la struttura data con il precedente intervento di inventariazione ad opera dell'archivista Buogo.

Tra gli antecedenti amministrativi dell'archivio del cessato ECA sono presenti anche molti documenti prodotti dall'Amministrazione municipale di Calolzio nell'esercizio comune dell'attività di beneficenza con il Luogo pio unito e la Congregazione di carità. Tale struttura è stata conservata nell'impossibilità di distinguere correttamente la provenienza delle carte e l'appartenenza del fascicolo, mantenendo di fatto la vincolante organizzazione originaria del fondo (Si veda in proposito anche l'introduzione al fondo del Comune di Calolzio).

La struttura dell'archivio è la seguente:

− Carteggio dalle origini al 1949 (Sezione I)

− Carteggio 1950 − 1977 (Sezione II)

− Serie particolari

− Congregazioni di carità aggregate.

Note

1. Per quanto riguarda notizie storico−istituzionali dei diversi soggetti produttori, l'archivio non offre informazioni certe, in mancanza di serie documentarie quali i registri delle deliberazioni e gli statuti, e di bibliografia relativa. Si avverte la necessità di approfondire la storia della beneficenza nel territorio di Calolziocorte con auspicabili future ricerche storiche mirate.

Storia archivistica:

Per la storia archivistica generale, notizie di intervento e criteri di riodinamento si rimanda alla scheda fondo Comune di Calolziocorte.

Codici identificativi:

  • MIBA00B056 (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti

Fonti

  • MICA000A79 = Inventario degli atti del Comune di Calolziocorte