|||
Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Varese - CCIAA

Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Varese - CCIAA (1864 - 1995)

9.270 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

Storia archivistica:

L’archivio della Camera di commercio di Varese è stato conservato per molti decenni nella sede camerale di piazza Montegrappa. Il materiale era collocato nelle cantine e ripartito a seconda delle diverse aree, corrispondenti in generale alle “categorie” (del titolario) che rispecchiano a grandi linee le attività camerali. Una cantina dedicata, molto ampia, conteneva la parte più antica dell’archivio, ovvero la documentazione storica. A partire dalla fine del 2005 la Camera di commercio, previ sopralluoghi e autorizzazioni della Soprintendenza archivistica, ha provveduto a spostare tutto il materiale documentario in locali dedicati, individuati dalla stessa Camera di commercio come più idonei e funzionali alla conservazione. Si tratta di un ampio spazio, attrezzato con armadi compatti, situato in viale Aguggiari non lontano dalla sede camerale e adibito ad uso esclusivo d’archivio. Il trasferimento si è giovato di due strumenti: 1) un Elenco di consistenza della documentazione storica*, redatto dal Centro per la cultura d’impresa (in una prima versione del 2000 e poi aggiornato nel 2004 – da tali elenchi è derivato il dettaglio della documentazione oggetto delle varie fasi di intervento di riordino); 2) un Database topografico di consistenza redatto dalla società Camat che ha curato il trasferimento della documentazione (tale banca dati*, che individua sulle unità di condizionamento un numero di corda, oggi rappresenta lo strumento per il prelievo della documentazione nel nuovo archivio). Effettuato il trasferimento la Camera di commercio ha incaricato il Centro per la cultura d’impresa di redigere una I fase di riordino della parte più antica della documentazione. Il Centro, grazie a un’estrazione dall’Elenco di consistenza della documentazione storica, ha individuato i primi 190 metri lineari da sottoporre a riordino e inventariazione (oggetto della I fase di intervento) a cui si sono aggiunti 10 ml (II fase di intervento), 20 ml (III fase di intervento), 20 ml (IV fase), 14 ml (V fase), seguendo un programma di incrementi annuali.

*sia l’elenco di consistenza che il database rilevano, riguardo al contenuto, quanto è riportato sulla costa dei singoli faldoni; pertanto a volte le descrizioni sono molto sintetiche (es. riportano soltanto l’anno), altre volte sono poco esplicative di contenuti molto più articolati o diversi.

Codici identificativi:

  • MIBA020C1B (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti

Compilatori

  • Antonella Bilotto (Archivista)