|||
CGIL Comitato regionale lombardo

CGIL Comitato regionale lombardo (s.d.)

43 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Archivio

Storia archivistica:

Il materiale era conservato in 5 buste provenienti dalle cantine della sede della Camera del lavoro di Milano in c.so di Porta Vittoria 43 (1). Si tratta di 43 fascicoli riguardanti gli anni 1964-1974 (2), cioè gli anni che precedono la nascita della struttura sindacale regionale vera e propria e che costituiscono il nucleo originario dell’archivio. Le carte si presentavano condizionate e in parte già fascicolate, in seguito a un primo intervento di riordino curato da Maria Costa.
L’analisi del materiale documentario ha evidenziato la presenza di atti relativi a congressi, convegni di organizzazione, comunicazioni e relazioni riguardanti il Comitato direttivo e la Segreteria del Comitato, accanto a documentazione tematica (concernente i problemi dei trasporti, della casa, dell’industria, dell’istruzione professionale), corrispondenza con strutture sindacali e con enti, atti di convegni e di conferenze.
Tale articolazione delle carte è stata mantenuta in corso di riordinamento, anche se i fascicoli hanno un’unica numerazione da 1 a 43. Non esistendo infatti alcun titolario originario utilizzato per la classificazione degli atti, si è proceduto ad applicare uno schema di classificazione desunto dall’esame diretto del materiale.
Nel corso del riordinamento è stato necessario effettuare una cesura cronologica degli atti: in base alle vicende che hanno portato alla costituzione della CGIL regionale Lombardia (3) e in base all’analisi delle carte, si è deciso di far concludere l’esperienza del Comitato regionale lombardo con l’anno 1974.
All’interno dell’inventario i fascicoli sono descritti in ordine cronologico in base alla data iniziale. Le date tra parentesi quadra sono desunte.
Negli indici non sono presenti le voci “Milano”, “Comitato regionale lombardo” e “CGIL regionale Lombardia”.

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti