|||
Ricoveri notturni Giuseppe Levi

Ricoveri notturni Giuseppe Levi (1900 - 1958)

102 unità archivistiche collegate (totale del complesso)

Fondo

L'archivio originario dei Ricoveri Notturni "Giuseppe Levi" conserva il materiale riguardante l'opera pia dalla sua fondazione nel 1905 alla fusione nell'Eca per effetto del R.D. 27 dicembre 1938.

L'opera pia sorse per iniziativa del Comitato per i ricoveri notturni gratuiti di Milano, che aveva sede presso la Congregazione di carità in via Olmetto, ed era presieduto dal radicale Camillo Rognoni, presidente della Congregazione di carità stessa.

Gli stretti legami esistenti fra le due istituzioni non devono dunque ritenersi casuali, né deve sorprendere che, nel 1916, siano stati proprio due funzionari della Congregazione di carità, il vicesegretario avvocato Guido Zelbi e il ragioniere Alberto Torriani, ad occuparsi del riordino della documentazione dei Ricoveri Notturni, ricalcando il titolario già in uso presso la Congregazione di carità.

Ben più di vent'anni prima della fusione nell'Eca, l'archivio Levi risultava dunque già organizzato nei titoli "Origine e dotazione", "Patrimonio attivo", "Passività", "Amministrazione", "Economia", "Uffici", "Ricovero−disciplina" (oggi "Ospitalità").

Codici identificativi:

  • MIBA008D53 (PLAIN) | Annotazioni: Verificato il 18/10/2013

Soggetti conservatori

Soggetti produttori

Progetti

Compilatori

  • Maria Cristina Brunati (Archivista)