Fondazione Maria Corti

Condizione giuridica: privato

Macrotipologia: Ente di istruzione e ricerca

Cenni storico istituzionali:

La Fondazione Maria Corti è stata costituita dall’Università di Pavia il 18 ottobre 2007 dando seguito alle volontà di Maria Corti, critica, scrittrice, docente dell’ateneo pavese e fondatrice del Centro manoscritti.
Come da Statuto, la Fondazione promuove la ricerca, la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e offre sostegno e supporto alle attività del Centro di ricerca sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei dell’Università di Pavia, con cui condivide finalità, progetti e spazi.

Contatti:

Referente: Presidente: Angelo Stella, Delegato del Rettore per i rapporti con il Centro manoscritti: Gianfranca Lavezzi, Archivio e Biblioteca: Nicoletta Leone

Patrimonio:

Costituito originariamente dal lascito di Maria Corti, il patrimonio della Fondazione si è ampliato con il lascito di Luigi Meneghello del 2011, con quello di Graziana Pentich nel 2013 e per l’acquisizione diretta di fondi (quali per esempio Giuliani, Lipparini, Fichera, D’Ambra, Gadda, alcuni in corso di ordinamento).

Politiche di gestione e di acquisizione:

I materiali archivistici sono stati acquisiti tramite donazioni e acquisti.

Orari e indicazioni per l'accesso ai fondi:

Alla consultazione dei materiali si accede per appuntamento e previa richiesta all’indirizzo segreteria.fmc@unipv.it

Servizi:

Si offre un servizio di informazione archivistica anche per corrispondenza.

Sedi

Sede di consultazione
Indirizzo:
Fondazione Maria Corti - Centro manoscritti
Strada Nuova, 65
PV Pavia
Italia

Complessi archivistici

Compilatori

  • Prima redazione: Lisa Cadamuro - Data intervento: 22 luglio 2015
  • Aggiornamento scheda: Nicoletta Leone (bibliotecaria e segretaria fondazione) - Data intervento: 27 settembre 2021